Condizioni Generali di Fornitura

Applicazione ed Efficacia delle Condizioni

Le presenti Condizioni Generali disciplinano tutti i rapporti contrattuali per la fornitura stipulati tra MILEXIA ITALIA S.p.a. (di seguito “MILEXIA ITALIA” o il Fornitore) ed il Cliente. L’accettazione dell’offerta o l’emissione dell’ordine da parte del Cliente, anche qualora avvenga con la semplice esecuzione del contratto mediante comportamento concludente, comporta l’applicazione al ContrattodellepresentiCondizionidiVenditaancorchénonallegateorichiamateneisingoliordini o contratti e le presenti Condizioni si ritengono accettate dal Cliente e prevalgono sulle eventuali Condizioni di quest’ultimo.

MILEXIA ITALIA si riserva il diritto di modificare o variare le presenti Condizioni allegando tali modifiche o variazioni alle offerte o indicandole in qualsivoglia corrispondenza scritta al Cliente. Le modifiche si intenderanno accettate in caso di mancata specifica contestazione nei 15 giorni successivi alla ricezione. In caso di contrasto interpretativo, prevarrà la disciplina prevista nelle presenti Condizioni Generali.

Richieste di Fornitura

Le richieste di fornitura dovranno essere inviate dai Clienti per lettera, per telefax o per e‐mail. MILEXIA ITALIA si riserva la facoltà di accettare richieste pervenute a mezzo telefono e/o verbali. Ogni clausola o condizione particolare di acquisto figurante sulla richiesta di fornitura emessa dal Cliente, se non accettata espressamente per iscritto da MILEXIA ITALIA, sarà considerata nulla. Le richieste di fornitura dovranno contenere tutte le informazioni ed i dati relativi al Prodotto necessari per consentire a MILEXIA ITALIA la formulazione delle Offerte (es. indicazione di assoggettamento del materiale richiesto a restrizioni o licenze, limitazioni all’esportazione ecc. …).

Perfezionamento del Contratto

La proposta di fornitura emessa da MILEXIA ITALIA non costituisce proposta di Contratto ai sensi dell’art. 1326 c.c. e non è vincolante per il Fornitore. La proposta diviene inefficace in caso di mancata accettazione da parte del Cliente entro il termine di 30 giorni dal suo ricevimento. L’accettazione della proposta o, nel caso in cui l’ordine non sia preceduto dalla formulazione di proposta gli Ordini emessi dal Cliente, si intendono vincolanti per il Fornitore, con perfezionamento del contratto, quando perverrà al Cliente la Conferma d’Ordine da parte del Fornitore. La fornitura verrà effettuata esclusivamente con le modalità riportate nella conferma d’Ordine del Fornitore. Eventuali modifiche apportate dal Cliente rispetto alla proposta di Fornitura ricevuta si intendono accettate dal Fornitore solo se espressamente richiamate ed approvate nella Conferma d’Ordine, diversamente restando valide le condizioni indicate nella proposta di fornitura.

Prezzi

I prezzi contrattuali sono quelli riportati nella Conferma d’Ordine del Fornitore e ove non diversamente specificato, si intendono franco magazzino.

I prezzi sono espressi in Euro, non includono l’IVA, costi di imballaggio, trasporto, spedizione, assicurazione, oneri doganali, dazi o imposte per l’esportazione e simili.
I prezzi ancorati alle valute di origine della merce saranno soggetti a rivalutazione al momento della fatturazione con riferimento alla data della consegna. Tale rivalutazione sarà applicata solo nel caso di variazione del cambio Euro/valuta di riferimento , in aumento o riduzione, superiore al 2,5% .

Sugli importi delle fatture non si accettano né decurtazioni né arrotondamenti.

Condizioni di pagamento

Salvo diversa pattuizione, il pagamento del prezzo dovrà essere effettuato dal Cliente sul conto corrente bancario di volta in volta indicato dal Fornitore e nei termini indicati nella Conferma d’Ordine, ovvero, in mancanza di specifica indicazione, nel termine di 30 giorni DFFM.

In caso di ritardato pagamento verranno applicati, senza necessità di specifica costituzione in mora, gli interessi di mora di cui al D.Lgs. 231/02.
Il Fornitore è autorizzato ad imputare i pagamenti del Cliente a saldo dei debiti più risalenti. Se sono già maturati costi ed interessi il Fornitore può imputare i pagamenti a saldo prima dei costi, poi degli interessi e infine del credito principale.

Eventuali inadempimenti del Fornitore non consentono al Cliente di ritardare o sospendere i pagamenti. Il prezzo dovrà essere pagato indipendentemente da eventuali anomalie intervenute o vizi e difetti riscontrati durante il periodo di garanzia e dalle necessità di eventuali collaudi.

Eventuali rateizzazioni e dilazioni di pagamento concesse dal Fornitore dovranno intendersi automaticamente revocate, con conseguente decadenza dal beneficio del termine ex art. 1186 c.c., in caso di inadempimento o ritardo del Cliente rispetto ai termini concordati. Eventuali contestazioni relative alle fatture devono pervenire a MILEXIA ITALIA mediante lettera raccomandata r.r. o a mezzo pec entro 8 gg. dalla data di ricezione delle stesse, diversamente non saranno prese in considerazione e le fatture stesse si intenderanno accettate senza alcuna riserva.

Il Cliente non è autorizzato ad effettuare alcuna deduzione del valore stabilito (ad es. pagamento anticipato, o in caso di pretesi difetti dei prodotti), se non previo accordo scritto con MILEXIA ITALIA.

Spedizione e trasporto

I prodotti viaggiano ad esclusivo rischio del Cliente, anche in caso di restituzione autorizzata, e si intendono sempre forniti franco magazzino Fornitore. Tutti i rischi per danni, perimento, perdita anche accidentale del Prodotto passano al Cliente con la rimessione dei Prodotti al vettore o, nel caso in cui il Cliente vi provveda con mezzi propri, con la notifica al Cliente che il Prodotto è pronto per il ritiro.Questa norma si applica anche in caso di consegna parziale o quando è stata pattuita una spedizione con “trasporto pagato” o gratuita per il Cliente o quando è il Fornitore a scegliere le modalità di spedizione, l’itinerario o la persona che dovrà eseguire la spedizione.

Ogni eventuale richiesta, reclamo e/o azione relativi al trasporto dovrà essere promossa dal Cliente nei confronti del vettore e non darà diritto al Cliente di sospendere, o comunque ritardare, i pagamenti.

Termini di consegna

I termini di consegna dei Prodotti sono esclusivamente quelli riportati nella proposta di fornitura o, se diversi, nella Conferma d’Ordine. Salvo diversa previsione espressa essi devono intendersi puramente indicativi e non vincolanti per il Fornitore.

Il Cliente è tenuto a fornire a MILEXIA ITALIA, al momento della richiesta di fornitura, tutte le informazioni ed i dati relativi al Prodotto necessari per consentire al Fornitore l’indicazione dei tempi di consegna (es. indicazione di assoggettamento del materiale richiesto a restrizioni o licenze, limitazioni all’esportazione ecc. …).

Il termine di consegna decorre a partire dalla comunicazione della Conferma d’Ordine da parte del Fornitore: non potrà tuttavia avere inizio fintanto che il Cliente non avrà fornito tutte le indicazioni necessarie ad effettuare la consegna o non sarà acquisita tutta la documentazione eventualmente richiesta dalla legge o dagli usi o non sarà versato l’eventuale acconto pattuito.

Il periodo di consegna è considerato conforme a quanto concordato nel momento in cui il Fornitore notifica al Cliente che le merci sono pronte per l’invio. La conformità dei periodi e delle date di consegna pattuiti è soggetta alla fornitura tempestiva e corretta da parte dei fornitori di MILEXIA ITALIA. Qualora il Cliente non esegua il ritiro all’avviso della merce pronta o in caso di impossibilità di consegna dei Prodotti per causa non imputabile al Fornitore, alcun ritardo potrà essere imputato a MILEXIA ITALIA ed il Cliente dovrà effettuare tutti i pagamenti connessi alla fornitura.

Nel caso in cui i Prodotti rimangano in giacenza presso il Fornitore, il magazzinaggio del materiale si intende a spese, rischio e pericolo del Cliente il quale sarà tenuto al pagamento, oltre che del prezzo concordato, di un importo pari allo 0,5% del valore complessivo della merce non consegnata o ritirata, in aggiunta alle eventuali spese addebitate dal vettore. Resta convenuto che decorse 4 settimane dalla notifica dell’avviso delle “merci pronte”, il Fornitore sarà liberato dall’obbligo di conservazione e di consegna del Prodotto fermo l’obbligo del Cliente di effettuare il pagamento del prezzo e degli importi sopra indicati.

Il Fornitore si riserva il diritto di effettuare consegne parziali o ripartite che il Cliente si obbliga ad accettare provvedendo al pagamento dei prodotti consegnati.
Nel caso di ritardo superiore a 8 settimane rispetto ai termini di consegna indicati, il Cliente avrà facoltà di recedere dal Contratto previa comunicazione scritta al Fornitore con un preavviso di almeno 10 giorni. In tale ipotesi il Cliente non potrà richiedere alcun risarcimento o penale. La facoltà di recesso non potrà comunque essere esercitata dal Cliente qualora il ritardo sia dovuto a forza maggiore, caso fortuito o ad atti, comportamenti o omissioni anche informative del Cliente o comunque a questo imputabili.

Fatta salva la facoltà di recesso di cui al paragrafo precedente e salvo espresso accordo scritto contrario, resta espressamente stabilito che l’eventuale ritardo nella consegna dei prodotti pur imputabile al Fornitore non darà diritto al Cliente di annullare e/o revocare la proposta o ritenere risolto il contratto, né di rifiutare i Prodotti, né tantomeno di richiedere il risarcimento di danni e/o penalità, salvo il caso di dolo del Fornitore.

Sospensione della consegna e risoluzione contrattuale

MILEXIA ITALIA si riserva il diritto di sospendere le consegne qualora il Cliente non effettui anche un solo pagamento alla scadenza stabilita, sia inadempiente rispetto ad altri contratti o, in genere, a qualsiasi altra obbligazione.
Qualora, dopo la conclusione del Contratto, le condizioni economiche del Cliente si modifichino e/o il Cliente sia assoggettato ad esecuzioni coattive e/o procedure concorsuali, ovvero nel caso di mancato pagamento o di ritardo nel pagamento anche di forniture relative a conferme d’Ordine diverse, MILEXIA ITALIA, oltre a quanto precisato al capoverso che precede (diritto di sospendere le forniture), si riserva il diritto di risolvere con effetto immediato il Contratto e provvedere a comunicare la decadenza dal beneficio del termine ex art. 1186 C.C., richiedendo altresì l’immediato pagamento in contanti dello scaduto e delle fatture a scadere mediante comunicazione a mezzo lettera raccomandata con ricevuta di ritorno o a mezzo pec.

Qualora MILEXIA ITALIA, nel corso dell’esecuzione del contratto o della fornitura, avesse motivo di temere che il Cliente non possa o non intenda pagare i Prodotti alla data pattuita, potrà subordinare la consegna dei Prodotti alla presentazione di adeguate garanzie di pagamento o richiedere il pagamento anticipato dei Prodotti non ancora consegnati.

Garanzia

La garanzia del Fornitore circa la qualità dei Prodotti viene prestata nei limiti di quanto indicato nella scheda tecnica del Prodotto che il Cliente dichiara di conoscere. Il Fornitore, nei predetti limiti, garantisce esclusivamente la conformità dei Prodotti consegnati a quelli ordinati e non l’idoneità degli stessi a soddisfare specifiche esigenze del Cliente o di terzi, a meno che le stesse non abbiano costituito specifico oggetto dell’ordine accettato. Solamente le specifiche riportate nelle relative schede tecniche fornite dei produttori potranno essere considerate rilevanti ai fini della definizione della qualità e dello stato del Prodotto.

Ove non diversamente indicato nell’Offerta o nella Conferma d’Ordine la garanzia, con i limiti di cui sopra, avrà la durata di mesi 12 dalla data di consegna del Prodotto.
Ai fini della suddetta garanzia, il Cliente è tenuto ad esaminare alla ricezione i Prodotti ricevuti e dovrà segnalare eventuali vizi o difetti tempestivamente e comunque entro 10 giorni dal ricevimento del Prodotto o dalla loro prima evidenza a mezzo lettera raccomandata r.r. o a mezzo pec, descrivendo dettagliatamente i difetti stessi e l’uso che del Prodotto è stato fatto, facendo eseguire, a proprie spese, le verifiche tecniche necessarie ad individuare ed accertare il vizio o difetto. Soltanto previa autorizzazione del Fornitore il Cliente provvederà ad inviare il Prodotto al Fornitore a proprie spese affinché questi possa verificare i difetti lamentati. Resta inteso che qualora le verifiche o i test di laboratorio del Prodotto fatti eseguire dal Fornitore dovessero risultare negativi il Cliente sarà tenuto a sopportarne i relativi costi.

La garanzia opera limitatamente all’obbligo di riparare o sostituire, a scelta del Fornitore, il Prodotto o quelle parti che si siano dimostrate difettose, con esclusione del risarcimento di qualsiasi altro danno diretto o indiretto.
Se il Fornitore decide di eseguire le riparazioni avrà l’obbligo di accollarsi le spese che devono essere sostenute per la riparazione del difetto stesso (es. per trasporto, manodopera ecc.) nella misura in cui non ci siano aumenti in tali costi e spese dovuti al fatto che le merci sono state portate in un luogo diverso dall’indirizzo di consegna.

E’ in facoltà del Fornitore, in luogo di procedere alla sostituzione o riparazione del Prodotto, provvedere alla restituzione al Cliente dell’importo ricevuto relativo al prezzo di vendita del

Prodotto, escluso il risarcimento di qualsiasi danno diretto o indiretto.
E’ espressamente convenuto che l’obbligo di sostituzione o riparazione assorbe e sostituisce incondizionatamente ed integralmente ogni altra garanzia e responsabilità di legge, a qualsivoglia titolo, in relazione diretta o indiretta con la fornitura dei Prodotti.

  1. Qualsiasi garanzia del Fornitore cessa di avere valore ed efficacia ove:
    ‐ il Cliente non effettui i pagamenti nei termini dovuti,
    ‐ apporti senza autorizzazione scritta del Fornitore modifiche alla fornitura,esegua o faccia eseguire riparazioni o sostituzioni per suo conto non autorizzate dal Fornitore
    ‐ i vizi o difetti siano riconducibili ad informazioni tecniche errate o incomplete ricevute dal Cliente o ad errori di progettazione da parte di quest’ultimo,
    ‐ i Prodotti siano stati montati, modificati, manomessi od utilizzati in modo scorretto o diverso dalle condizioni di impiego indicate nelle schede tecniche o con modalità non conformi agli usi.
  2. Sono escluse dalla garanzia le parti che per loro natura o per il loro modo di impiego sono soggette ad usura o a sostituzioni frequenti.
  3. Nessun reclamo circa la qualità o funzionalità dei Prodotti potrà essere fatta valere, neppure in via di eccezione, se non avrà avuto luogo il regolare pagamento dei beni ai quali si riferisce il reclamo.

10. Restituzione di merce

  1. Qualsiasi restituzione di merce dovrà essere preventivamente autorizzata per iscritto dal Fornitore con assegnazione di un numero di RMA e dovrà essere eseguita secondo le modalità descritte nel RMA. Il rischio di perdita o deterioramento del Prodotto non viene trasferito dal Cliente sino al momento in cui il Prodotto non viene accettato dal Fornitore nel luogo di consegna dallo stesso indicato. Il Fornitore è autorizzato a rifiutare la spedizione dei resi qualora non siano accompagnate da un numero RMA assegnato precedentemente.
  2. Nessuna restituzione, anche se autorizzata, verrà accettata se nel documento di accompagnamento della merce (R.M.A.) non saranno contenute le seguenti informazioni:

    1) n. di Autorizzazione Reso Materiale, comunicato al Cliente dal Fornitore; 2) n. di bolla di consegna o fattura emessa dal Fornitore;
    3) quantità e tipo del Prodotto restituito;
    4) motivo della restituzione.

  3. In nessun caso saranno accettati prodotti saldati, manomessi, danneggiati o usati in modo improprio.
  4. La merce resa in imballi non idonei o danneggiati sarà respinta.
  5. I prodotti trovati conformi alle specifiche standard e/o nelle condizioni del punto d) saranno

    restituiti al Cliente a sue spese.

  6. Non saranno accettati reclami per un importo inferiore a € 100,00.

11. Cancellazione di ordini e riprogrammazione

  1. Le cancellazioni di ordini o diminuzioni di quantità non potranno essere decise dal Cliente senza la preventiva autorizzazione da parte del Fornitore. Per gli ordini con consegne programmate, la riprogrammazione delle consegne dovrà essere concordata per iscritto con MILEXIA ITALIA, la quale si riserva tale diritto a propria discrezione. E’ comunque richiesto un preavviso scritto a mezzo raccomandata R.R., telefax o pec con almeno un mese di anticipo rispetto alla prima scadenza utile. MILEXIA ITALIA avrà in tal caso il diritto di addebitare un importo pari al 1,5% mensile del valore della merce inutilizzata quale rimborso per costo di materiale immobilizzato.
  2. A prescindere da quanto previsto nelle presenti Condizioni Generali di Fornitura, resta tuttavia inteso che gli ordini relativi a prodotti speciali e/o personalizzati e/o di particolare valore, o quei Prodotti che MILEXIA ITALIA classifica come “NCNR” o “Non Cancellabili e Non Ritornabili” (cosiddetti “Prodotti Non‐Standard”) devono sin d’ora essere ritenuti “NON – CANCELLABLE and NON – RETURNABLE”.

12. Forza maggiore

  1. Qualora un evento di forza impedisca al Fornitore di adempiere ai propri obblighi contrattuali, in particolare di consegnare le merci il Fornitore è sollevato dall’adempimento dei propri obblighi per tutta la durata dell’impedimento e per un ragionevole numero di giorni successivi alla soluzione dell’impedimento, senza pertanto essere ritenuto responsabile per danni nei confronti del Cliente.
  2. La stessa norma si applica qualora l’adempimento degli obblighi da parte del Fornitore si riveli impossibile a causa di circostanze imprevedibili di cui il Fornitore non è responsabile, quali, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, azioni sindacali, atti ufficiali, impedimenti alla consegna causati da fornitori, mancanza di documenti o autorizzazioni al trasporto o all’esportazione, necessità di conformarsi a leggi,ordini, richieste di qualsiasi autorità ecc.
  1. Riservatezza

    Ciascuna parte si obbliga a non utilizzare e a non rivelare, divulgare e/o diffondere direttamente, indirettamente a terzi, per interposta persona, ente o società, con ogni mezzo ed in qualunque modo, le notizie e/o informazioni oggettivamente o soggettivamente riservate di cui sia venuta a conoscenza in occasione e/o nell’adempimento del rapporto contrattuale intercorso e/o intercorrente tra le stesse.

    Si intendono riservate tutte le informazioni sia tecniche che commerciali, i disegni, i materiali, i componenti, i processi del Fornitore di cui il Cliente sia venuto a conoscenza o in possesso nello svolgimento del rapporto contrattuale o in altro modo.

  2. Limitazioni d’uso e responsabilità danni da prodotto
  1. I prodotti venduti da MILEXIA ITALIA dovranno essere utilizzati solo ed esclusivamente per gli scopi indicati dai rispettivi produttori originari. Questi scopi, di regola, non comprendono l’uso dei prodotti in sistemi di protezione e/o di supporto della vita umana, l’uso in connessione con materiale nucleare o in qualsivoglia altro scopo ove un malfunzionamento di un prodotto venduto da MILEXIA ITALIA possa causare danni alla vita, al corpo e alla salute umana o perdite di ingenti ed inusuali somme di denaro.
  2. Nel caso in cui il Cliente dovesse utilizzare o rivendere i prodotti acquistati per uno o più dei suddetti scopi, lo fa a proprio ed esclusivo rischio e pericolo con ogni conseguente responsabilità.
  3. In via incondizionata ed irrevocabile, il Cliente si impegna a manlevare a tenere indenne il Fornitore ed il costruttore del prodotto da qualsivoglia costo, danno (diretto e indiretto) responsabilità che potrebbe discendere dall’uso improprio dei Prodotti o dall’uso in violazione delle riserve e delle precauzioni d’uso fatte dai produttori originali o derivanti da erronee o

    incomplete informazioni o specifiche tecniche fornite dal Cliente.

  4. Fermo quanto previsto nei paragrafi precedenti e fatto salvo il diritto del Fornitore di rivalersi

    sul produttore, in nessun caso il Fornitore risponderà dei danni a cose, persone o animali derivanti

dall’uso del Prodotto fornito salvo il caso di dolo o colpa grave. In tal caso l’ammontare complessivo dell’eventuale risarcimento non potrà, comunque, essere superiore al valore della fornitura del Prodotto pagato dal Cliente e stabilito nell’ordine di riferimento. La responsabilità non si estenderà in ogni caso ai danni indiretti e/o non prevedibili e comunque al di fuori delle ipotesi per cui possa operare la garanzia sul prodotto.

e. Il Cliente dovrà informare tempestivamente il Fornitore circa eventuali rischi connessi all’uso dei prodotti.

15. Controllo su rivendita ed esportazioni

a. Tutti i prodotti forniti da MILEXIA ITALIA sono destinati ad essere utilizzati esclusivamente nel Paese in cui vengono consegnati, come concordato col Cliente. La rivendita o un diverso uso dei prodotti, della relativa tecnologia e della documentazione sono soggetti alle norme sul controllo delle esportazioni (leggi, ordinanze, direttive, decisioni, atti amministrativi etc.) vigenti negli Stati Uniti d’America, nei paesi di domicilio del Cliente e dell’Unione Europea; dovranno essere altresì soggette alle norme in vigore in materia di import/export nei Paesi extra UE.

b. E’ a carico del Cliente informarsi in merito alle normative, mettersi in regola con esse e, se necessario, attivarsi per ottenere le necessarie licenze di importazione, esportazione o riesportazione, non essendo imputabile alcuna responsabilità al riguardo a carico del Fornitore.

c. E’ pertanto esclusa ogni responsabilità del Fornitore per la violazione di qualsiasi norma vigente in materia legale, di sicurezza, di compatibilità CE‐EMC, di embarghi o per qualsiasi danno diretto o indiretto causato a cose, persone, animali dall’impiego dei Prodotti forniti in difformità dalle norme vigenti in materia.

d. Il Cliente non può esportare prodotti soggetti ad embargo.

16. Riserva di proprietà

a. La proprietà dei Prodotti forniti in esecuzione di un Ordine rimarrà del Fornitore sino all’integrale pagamento da parte del Cliente di tutti i crediti relativi a detto Ordine, ai sensi dell’art. 1381 c.c. Qualora venga autorizzato un pagamento a mezzo cambiale la riserva di proprietà non verrà meno sino all’integrale soddisfazione del credito, indipendentemente dal mezzo di pagamento.

b. Il Cliente, fino a che la proprietà delle merci non passerà al Fornitore sarà considerato depositario garante del Fornitore, con obbligo di gestire i Prodotti con la dovuta cura, assicurandoli a sue spese contro i danni causati da incendio, acqua e furto per un valore corrispondente al costo dei Prodotti stessi.

17. Diritti di proprietà intellettuale

a. L’acquisto di Prodotti e la loro utilizzazione non darà luogo al trasferimento in capo al Cliente di alcun diritto di proprietà intellettuale o industriale (marchi, brevetti, software, disegni, progetti ecc…) sui prodotti venduti, che rimarrà in capo al Fornitore.

b. Qualora la consegna comprenda software o altra proprietà intellettuale detto software o proprietà intellettuale verranno forniti al Cliente subordinatamente a copyright e licenza per l’utente, i cui termini e condizioni possono essere evinti dall’accordo di licenza che accompagna il software o altra proprietà intellettuale. Le presenti Condizioni Generali non concedono alcun diritto né licenza per qualsivoglia uso del software o di altra proprietà intellettuale o per eventuali fini non consentiti dall’accordo di licenza.

18. Legge applicabile e Foro competente

a. I rapporti tra Fornitore e Cliente saranno soggetti alla legge italiana ed escluderanno pertanto la Convenzione delle Nazioni Unite sui contratti di vendita internazionale di merci.

b. Per ogni controversia derivante o connessa con i contratti di fornitura dei Prodotti, ovvero con l’interpretazione, esecuzione, validità degli stessi e delle presenti Condizioni Generali sarà esclusivamente competente il Foro di Milano.

19. Disposizioni finali

a. Eventuali trasferimenti di diritti ed obblighi del Cliente ad una terza parte sono soggetti all’approvazione scritta del Fornitore

b. Qualsiasi convenzione derogativa e/o integrativa rispetto al testo delle presenti Condizioni Generali di Fornitura non avrà validità se non formulata per iscritto ed espressamente approvata da entrambe le parti.

c. L’eventuale nullità o non validità di una o più clausole delle presenti Condizioni Generali di Fornitura non incide sulla validità delle stesse nel loro complesso.

20. Informativa sulla privacy regolamento UE/2016/679 e D. Lgs. n. 101/2018

a. Ai sensi e per gli effetti di quanto previsto dal regolamento UE/2016/679 (di seguito” GDPR UE/2016/679 “) e D. Lgs. n. 101/2018 MILEXIA ITALIA garantisce che i dati personali di titolarità del Cliente oggetto di trattamento, saranno custoditi e controllati, mediante l’adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, in modo di ridurre al minimo, anche in relazione alla natura dei dati ed alle specifiche caratteristiche del trattamento, i rischi di distruzione, perdita o divulgazione, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta. MILEXIA ITALIA garantisce, inoltre, di aver adottato le misure minime di sicurezza richieste dalla Legge.

Il Cliente dichiara inoltre di aver verbalmente ricevuto, compreso ed accettato l’informativa e di essere a conoscenza della facoltà di esercitare i diritti di cui all’art. 15 del GDPR UE/2016/679.

b. Il Cliente acconsente al trattamento e alla trasmissione dei dati a produttori/fornitori che lo riguardano da parte del Fornitore nell’ambito di periodici rendiconti del produttore.

21. Comunicazioni

a. Qualsiasi comunicazione diretta da una parte all’altra relativa alle presenti Condizioni Generali di Fornitura dovrà essere inviata per iscritto presso la sede legale di ciascuna delle parti, ove ciascuna di esse elegge il proprio domicilio.

22. Reperibilità delle Condizioni

Le presenti condizioni Generali sono reperibili all’indirizzo https://www.milexia.it/en